Il Coro 

 

Attivo a Roma dal 1970 e diretto da maggio 1999 dal Maestro Angelo Gubbini, il Coro Laeti Cantores svolge una ricca attività concertistica in Italia e all’estero (Galway, Barcellona, San Pietroburgo, Amsterdam, Utrecht, Helsinki, Budapest, Stoccolma), partecipando a concorsi, festival e rassegne. Ha eseguito registrazioni per RAI Radio 3, fra cui nel 1991  la “Messa a 4 voci concertate” per soli, coro ed organo di A. Bencini.  Il repertorio comprende opere di grandi della musica (Palestrina, Haendel, Mozart, Beethoven, Lotti,  Rheinberger, Fauré e tanti altri) nonché autori  moderni, come l’estone Urmas Sisask  (1960) di cui il coro ha presentato la “Esti Missa” nel 2007 (prima in Italia) e nel 2014, e Mario Castelnuovo-Tedesco (1895-1968) con il suo suggestivo “Romancero Gitano” su testo di F. Garcia Lorca. Nel 2017 con la Corale Santa Cecilia di Nocera Umbra ha eseguito il Requiem di Fauré per soli coro e orchestra a Roma e Assisi.

Ogni anno i Laeti Cantores organizzano l’incontro musicale “Cantiamo per S. Cecilia” e la rassegna “Primavera in Coro”, con la partecipazione di cori italiani e stranieri. Sono state effettuate registrazioni dal vivo durante due concerti, eseguiti in collaborazione con la Corale S. Cecilia di Nocera Umbra e l’Orchestra Accademia Barocca “W. Hermans”: nel 2001 brani di Lotti, Purcell, Mozart (disponibile in CD) e nel 2005 i “Vesperae Solemnes de Confessore” di Mozart e il “Credo a 4 concertato” di Lotti, eseguiti nella Basilica di San Francesco ad Assisi e S. Pietro in Vincoli di Roma (disponibile qui)

Il Coro Laeti Cantores, composto da non professionisti, svolge le prove presso la Basilica di San Giuseppe al Trionfale ed è impegnato in attività di studio e perfezionamento mediante stages tenuti da noti Maestri come Bruno Zagni  ed è sempre lieto di accogliere nuove voci con cui condividere la gioia del canto.